Corsi in house CLP
MODULO BASE MODULO AVANZATO
Obiettivi:

Illustrare gli adempimenti disposti dal Regolamento CLP e formare le figure aziendali coinvolte nelle procedure da implementare in relazione al ruolo svolto dall’azienda all’interno della catena di approvvigionamento dei “chemicals” al fine di conseguire la piena conformità alle disposizioni del Regolamento n. 1272/2008 (CLP).
Obiettivi:

Illustrare gli adempimenti disposti dal Regolamento CLP e formare le figure aziendali coinvolte nelle procedure da implementare in relazione al ruolo svolto dall’azienda all’interno della catena di approvvigionamento dei “chemicals” al fine di conseguire la piena conformità alle disposizioni del Regolamento n. 1272/2008 (CLP).
segue... segue...

 

MODULO BASE

Obiettivi:

Illustrare gli adempimenti disposti dal Regolamento CLP e formare le figure aziendali coinvolte nelle procedure da implementare in relazione al ruolo svolto dall’azienda all’interno della catena di approvvigionamento dei “chemicals” al fine di conseguire la piena conformità alle disposizioni del Regolamento n. 1272/2008 (CLP).

Destinatari:

Importatori, Fabbricanti ed Utilizzatori a valle che immettono in commercio sostanze e/o miscele pericolose e che sono, pertanto, tenute ad adottare i nuovi criteri di classificazione previsti dal regolamento n. 1272/2008, dal 1° dicembre 2010 per le sostanze e dal 1° giugno 2015 per le miscele.

Funzioni aziendali coinvolte: responsabili della gestione sostanze, responsabili acquisti, responsabili della redazione di SDS, responsabili HSE e responsabili REACH/CLP.

Modalità di svolgimento: Gli argomenti, definiti precedentemente per creare percorsi formativi mirati e personalizzati in linea con le attività di immissione sul mercato comunitario di sostanze/miscele pericolose.

Durata: 4 ore

 

Coordinatore responsabile:

Dr. Angelo Fiordi (Consulente DGSA; Responsabile e coordinatore dell’area “Gestione chemicals” di “ITER TECH S.r.l”)

 

Argomenti:

  • campo di applicazione;
  • definizione di sostanze e miscele pericolose;
  • i nuovi criteri di classificazione;
  • classificazione armonizzata ed autoclassificazione;
  • la classificazione delle miscele;
  • la nuova etichettatura secondo i nuovi criteri CLP;
  • notifica all’ECHA della classificazione e dell’etichettatura delle sostanze;
  • scadenze per l’applicazione dei nuovi criteri e applicazione scaglionata delle disposizioni del CLP;
  • obbligo di notifica per le miscele al competente organo nazionale (ISS);
  • eventuali informazioni supplementari da inserire nell’etichettatura;
  • richiesta di denominazione chimica alternativa;
  • regime sanzionatorio.

Il corso prevede l’effettuazione di un semplice test di valutazione finale per valutare il grado di apprendimento degli argomenti trattati.

 

Documentazione finale rilasciata:

  • Dispense contenenti gli argomenti trattati nel corso
  • Attestati di partecipazione

 

Torna su

 

 

MODULO AVANZATO

Obiettivi:

Illustrare gli adempimenti disposti dal Regolamento CLP e formare le figure aziendali coinvolte nelle procedure da implementare in relazione al ruolo svolto dall’azienda all’interno della catena di approvvigionamento dei “chemicals” al fine di conseguire la piena conformità alle disposizioni del Regolamento n. 1272/2008 (CLP).

 

Destinatari:

Importatori, Fabbricanti ed Utilizzatori a valle che immettono in commercio sostanze e/o miscele pericolose e che sono, pertanto, tenute ad adottare i nuovi criteri di classificazione previsti dal regolamento n. 1272/2008, dal 1° dicembre 2010 per le sostanze e dal 1° giugno 2015 per le miscele.

Funzioni aziendali coinvolte: responsabili della gestione sostanze, responsabili acquisti, responsabili della redazione di SDS, responsabili HSE e responsabili REACH/CLP.

Modalità di svolgimento: Gli argomenti, definiti precedentemente per creare percorsi formativi mirati e personalizzati in linea con le attività di immissione sul mercato comunitario di sostanze/miscele pericolose.

Durata: 4 ore

 

Coordinatore responsabile:

Dr. Angelo Fiordi (Consulente DGSA; Responsabile e coordinatore dell’area “Gestione chemicals” di “ITER TECH S.r.l”)

 

Argomenti:

  • campo di applicazione;
  • definizione di sostanze e miscele pericolose;
  • i nuovi criteri di classificazione: analisi approfondita;
  • classificazione armonizzata ed autoclassificazione;
  • aggiornamento della classificazione secondo i nuovi criteri CLP;
  • la classificazione delle miscele: analisi dettagliata dei criteri ed esempi pratici;
  • la nuova etichettatura secondo i nuovi criteri CLP;
  • notifica all’ECHA della classificazione e dell’etichettatura delle sostanze;
  • scadenze per l’applicazione dei nuovi criteri e applicazione scaglionata delle disposizioni del CLP;
  • obbligo di notifica per le miscele al competente organo nazionale (ISS);
  • eventuali informazioni supplementari da inserire nell’etichettatura;
  • richiesta di denominazione chimica alternativa;
  • regime sanzionatorio.

Il corso prevede l’effettuazione di un semplice test di valutazione finale per valutare il grado di apprendimento degli argomenti trattati.

 

Documentazione finale rilasciata:

  • Dispense contenenti gli argomenti trattati nel corso
  • Attestati di partecipazione.

 

Possibilità di "personalizzazione" dei corsi in house in base alle specifiche esigenze dell'Azienda e di associare all'intervento di formazione l'attività di audit CLP.

 

Torna su

 

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Sei nella pagina: FORMAZIONE CLP Corsi in house CLP